Le migliori spiagge di 10 sull'isola di Santorini

Santorini è un'isola che fa parte di uno degli arcipelaghi della Grecia chiamato Cicladi. E 'totalmente diverso dalle altre isole che si trovano nel Mar Egeo, in quanto ha una configurazione geologica di bellezza unica, formata dai resti della caldera di un antico vulcano.

Ogni dettaglio che la natura presenta in questo rilievo è pura bellezza.

L'isola di Santorini, ha una serie di spiagge, che hanno un aspetto in comune: il fascino del suolo vulcanico, che fa diventare la sabbia nera e l'acqua ha un blu profondo incomparabile. Ce ne sono anche alcuni in cui puoi vedere una sabbia rossastra nello stile del pianeta Rosso (Marte).

La spiaggia di Perivolos

Perivolos, una spiaggia dove regna un paradiso unico in natura, acque cristalline, soffice sabbia nera ovunque ed è una delle spiagge più famose della regione. Ha una serie di hotel, bar e ristoranti per tutti i tipi di persone. Ha una grande qualità in ciascuno dei complessi turistici che ci vengono presentati, adattato alla grande diversità del turismo che regna.

La spiaggia ha un grande vantaggio, poiché mentre nella maggior parte delle regioni dell'isola soffia un forte vento, in questo le onde risultano non essere molto grandi, perché la loro posizione non è influenzata da esso. Inoltre, il momento migliore per partire è intorno alle quattro del pomeriggio, perché è lì che inizia la vera atmosfera di festa.

Ci sono tutti i tipi di ristoranti, che saranno adattati dai palati più semplici ai più difficili da soddisfare. Ogni viaggiatore avrà l'opportunità di scegliere un ristorante adatto a loro. In alcuni troverete cibo regionale e in altri piatti un po 'più stravaganti.

In sintesi Perivolos è una spiaggia che ha grandi qualità da visitare, in quanto coinvolgerà il viaggiatore in un'esperienza unica.


(Adsbygoogle = window.adsbygoogle | | []) push ({}).;

La spiaggia rossa (spiaggia rossa)

La spiaggia rossa è una delle più famose di Santorini, in quanto attira i turisti a causa delle grandi lastre di rocce vulcaniche che ha, con colori che vanno dal rosso al nero molto profondo. E 'anche vicino a un antico villaggio chiamato Akrotiri, dove possiamo trovare il sito archeologico più rappresentativo di Santorini, dove, nell'antichità era un insediamento dei Minoici.

La città è riuscita a preservarsi nel tempo grazie alla terra vulcanica che si trova nella zona. All'interno di questo possiamo trovare una serie di alberghi e taverne, che sono costruite nel modo tradizionale di costruire la spiaggia, adattandosi allo stile dei tempi antichi, rendendo il viaggiatore non più aggiornato.

Spiaggia rossa di Santorini vicino ad Akrotiri
Spiaggia rossa di Santorini vicino ad Akrotiri

Avremo l'opportunità di accedere alla spiaggia, attraverso un percorso che ha una vista incredibile ad ogni passo, dove la passeggiata durerà intorno 10 minuti e questo sarà preceduto da un parcheggio, in modo che il turista possa avere uno spazio per il suo auto. Un altro modo per arrivarci potrebbe essere attraverso piccole imbarcazioni chiamate calques che partono dai porti di Fira e Akrotiri.

Raggiunta la spiaggia troveremo la bella sabbia tinta di rosso e nero, che ha una serie di pietre un po 'scomode da sedersi. Fortunatamente, troveremo una serie di palapas e sedie a sdraio in modo che il viaggiatore abbia l'opportunità di sdraiarsi e osservare il grande paradiso che viene mostrato davanti ai loro occhi. Inoltre, è una zona in cui lo snorkeling è molto praticato, a causa della cristallinità delle sue acque.

La spiaggia di Kamari

Karamari è una spiaggia lunga cinque chilometri, una delle più lunghe di Santorini. In questo possiamo trovare una varietà di turisti da tutto il mondo. Ha una serie di palapas e chaises in modo che i viaggiatori abbiano l'opportunità di contemplare ogni luogo che questo paradiso della natura ci mostra. Anche coloro che sono amanti degli sport acquatici avranno l'opportunità di praticare le diverse proposte che vengono offerte.

La spiaggia di Kamari sull'isola greca di Santorini
La spiaggia di Kamari sull'isola greca di Santorini

Lungo tutta la spiaggia possiamo trovare diverse opzioni per assaggiare un piatto, prendere un semplice caffè, comprare dei ricordi e in futuro ricordare il nostro soggiorno e anche divertirci con gli amici.


(Adsbygoogle = window.adsbygoogle | | []) push ({}).;

La spiaggia bianca

La spiaggia bianca si trova a 14 chilometri dalla capitale di Santorini, Fira. Questa è una delle più grandi attrazioni dell'isola a causa dei diversi colori con cui è stata tinta la sabbia, da ciò che è nero, grigio e persino bianco. È circondato da enormi rocce biancastre che fanno sentire i turisti completamente alienati dall'umanità.

Per poter accedere a questa spiaggia unica, è sufficiente prendere una barca dal porto della città di Akrotiri. In questo avrai l'opportunità di bere qualcosa con amici o compagni nella piccola mensa che c'è.

La spiaggia di Almira

Almira è molto lontana dall'isola, quindi non è facile accedervi. L'unico modo per arrivarci è attraverso una strada sterrata che si trova prima di una piccola deviazione. Tuttavia, se non viene trovato alcun segno, è possibile che il turista possa essere guidato attraverso una piccola taverna chiamata Capitan Marcos. In cui dovranno chiedere come arrivarci. Una particolarità di questa taverna è che tutti i prodotti che vengono offerti in esso, sono prodotti da loro in modo naturale.

La spiaggia di Amoudi

Nella città di Oia, una delle più visitate dai turisti, avremo l'opportunità di visitare Amoudi, che risulta essere il porto di questo. È un paesaggio affascinante e pittoresco per la cultura che viene presentata in questo, inoltre ci sono molte persone che vengono a visitare. La spiaggia è accessibile in diversi modi, da quella che è l'auto, passando per i gradini 300 o in modo più tradizionale, attraverso i muli che si trovano a Oia.

La spiaggia di Baxedes

Come Amoudi, si trova nella città di Oia e infatti è il più frequentato dai turisti che non amano la folla e anche dalle famiglie locali. Nonostante non sia una spiaggia organizzata come le altre, in essa possiamo trovare alcune taverne che offrono piatti regionali, oltre ad alcune bevande fresche. Alla fine della visita alla spiaggia, è possibile visitare una cantina chiamata Sigalas, dove si svolge la degustazione dei vini più famosi di Santorini.

La spiaggia di Exo Gialos

Exo Gialos ha una bellezza incomparabile, con un ambiente molto tranquillo, dove ogni frammento di sabbia e acqua si unifica formando un paradiso impossibile da contemplare. Questo si trova a 4 chilometri dal villaggio di Karterados una città molto pittoresca che si distingue per l'architettura che ha.

All'interno di Exo Gialos possiamo trovare alcune taverne in cui troveremo squisiti piatti regionali e bevande rinfrescanti. Come alcune sedie a sdraio e palapas per osservare la meraviglia del paradiso.

La spiaggia di Katharos

Katharos è la spiaggia più isolata di Santorini. Ha una decorazione naturale di rocce incise che sembra essere stata creata dal miglior pittore. All'interno di questo, possiamo trovare il famoso ristorante Katharos, che è responsabile per fornire il miglior servizio e la migliore qualità dei prodotti commestibili, inoltre, è responsabile della realizzazione di numerosi festival in quelle notti in cui la luna piena viene visualizzata in tutte le sue splendore.

La spiaggia di Kolumbo

La spiaggia di Kolumbo, è caratterizzata da una spiaggia che inizialmente era solo per i turisti a cui piaceva il nudismo. Tuttavia, nel tempo più persone hanno iniziato ad arrivare e generalizzato. Arrivare a mescolare tutti i tipi di turisti.

Kolumbo, non ha alcun cibo o bevanda, quindi si raccomanda che il viaggiatore porti cibo e acqua, in modo da poter godere del paesaggio al massimo.

Potresti essere interessato anche al nostro negozio online di Accessori da viaggio
Quali sono le migliori spiagge dell'isola di Santorini?
4.7 (93.83%) 175 voti